ARCHIVIO NEWS

Era stato seminato sabato 6 aprile e dopo 164 giorni l’amido di Acquerello ha raggiunto la perfetta maturazione agraria, qualche giorno in più del solito perché è stata una primavera fredda.

Inizieremo subito con una lenta essicazione del risone fatta a bassa temperatura (30-35°) e dopo circa 3 giorni Acquerello essicato al 14% di umidità entrerà nei silos dove, dopo alcuni giorni di riposo, verrà refrigerato in modo da far scendere la sua temperatura dai 30 ai 14 gradi.

A questo punto inizia il lungo processo di invecchiamento, da 1 a 7 anni, che garantisce la perfetta stabilità dell’amido indispensabile per esaltare tutte le caratteristiche qualitative ed organolettiche. La cottura risulterà dunque perfettamente omogenea, i chicchi resteranno più sodi, non si incolleranno ed assorbiranno meglio i condimenti.